Home

Preseleziona la ricerca

Chiesa di Maria Santissima Mediatrice - XX sec.

La Chiesa si Santa Maria Mediatrice fu costruita nel 1934 sull’antica "Santa Maria delle Grazie fuori le mura in Via Foggia". Affaccia su Corso Regina Margherita, dove ci sono edifici di significativo valore: il settecentesco Palazzo Tricarico e il cinquecentesco Palazzo d’Avalos, oggi sede del municipio.

Santa Maria Mediatrice è la chiesa di Troia che possiede il maggior numero di campane, ben nove, di diversa misura e peso. Sono disposte a tre piani in un castello di ferro, e solo cinque di esse suonano elettricamente. Fuse dalla premiata fabbrica De Poli di Vittorio Veneto (casa fondata nel 1463) nel 1933, sono tutte ornate di altorilievi con simboli della Scrittura e della Liturgia.

Negli anni ’30, la cura della chiesa fu affidata alla Congregazione dei Missionari Comboniani. L'8 dicembre 1954 Mons. Giuseppe Amici, Vescovo di Troia e Foggia, ha dichiarato la parrocchia Santuario Diocesano. Con il passare degli anni, la devozione del popolo alla Mediatrice è cresciuta sempre più, anche con pellegrinaggi ed ex-voto.

La cittadina custodisce molti altri tesori artistici che ne fanno uno dei più affascinanti borghi medioevali di tutta l'Italia meridionale e, certo, della Capitanata, regione geografico-culturale della Puglia che coincide con l'antica Daunia e con l'odierna provincia di Foggia; comprende, quindi, la parte settentrionale della regione pugliese, con il Tavoliere delle Puglie, il Gargano e il Subappennino Dauno.

Indirizzo: Corso Regina Margherita
71029 - Troia (Fg)



Lascia un commento


Notice: Undefined index: displayCookieConsent in /var/www/vhosts/italiavirtualtour.it/httpdocs/inc/footer.php on line 140